Blues Made In Italy & European Blues Challenge Italy

Ritorna per il quarto anno consecutivo l’appuntamento dedicato al Blues, imperdibile per tutti gli appassionati che arriveranno anche dall’estero, dove saranno riuniti gli artisti più rappresentativi del panorama Blues italiano. I visitatori delle scorse edizioni parlano chiaro e questa consolidata realtà è ormai un fenomeno crescente. Sabato 12 ottobre 2013, a partire dalle ore 10:30, l’Area Exp di Cerea (VR), accoglierà il 4° raduno nazionale di Blues Made In Italy, Ass. ne Culturale no-profit nata da un’idea del chitarrista Lorenz Zadro, presidente dell’associazione e appassionato cultore, e formata da un gruppo di promotori ed artisti italiani, votati al Blues e alla sua divulgazione.In questa giornata-evento, come ogni anno, salgono sul palco più di 50 blues band, per un totale di oltre 200 musicisti e 15 ore ininterrotte di Blues. Una vera e propria maratona-live,  dalle giovani interessanti promesse già sulla strada maestra, ai veterani della scena musicale italiana. La popolarità dell’evento viene amplificata e dura per tutto l’anno, grazie alle immagini e ai video che popolano il mondo del web. Il successo è il risultato di un lavoro di squadra, grazie alla collaborazione con le riviste Il Blues e Buscadero, con associazioni come Rootsway – Roots’n’Blues & Food Festival, Italian Blues River, European Blues Union, La Valigia Blu, Kayman Records, e con realtà live di successo come Malcesine Blues Festival, Piave Blues, Mojo Station, Ameno Blues, Marco Fiume Blues Passion, Torrita Blues, Baia Domizia Blues, San Vito Blues & Soul Festival, Trasimeno Blues, Armonicando, Villa Blues, South Italy Blues Connection e Sogliano Blues. L’obiettivo del movimento Blues Made In Italy è la valorizzazione di numerosi musicisti che stanno contribuendo alla storia del Blues italiano. Il raggiungimento di tale fine è anche per mezzo di azzeccate produzioni discografiche, riassuntive dei precedenti raduni. Siamo infatti arrivati alla terza edizione del CD commemorativo dell’evento, e come gli altri anni la collaborazione con l’European Blues Union Italia si è confermata  prioritaria, vedendo accanto alla musica del raduno il DVD della serata finale delle selezioni italiane per l’European Blues Challenge 2013, che hanno visto trionfare a Tolosa Veronica Sbergia & The Red WIne Serenaders. Non lasciatevi sfuggire questo prodotto! Scivete a  info@bluesmadeinitaly.com

presentazione-cd-dvd_EBU

Vi aspettiamo al 4° raduno Blues Made In Italy, che vedrà come presentatori Franco Limido, Matteo Sansonetto e Valter Consalvi, attorniati dagli scatti dei fotografi più rappresentativi della scena Blues italiana, e per festeggiare il quarto anno di attività, l’edizione 2013 chiuderà la serata, con le performance di: Robi Zonca, Claudio Bertolin, Veronica Sbergia & Max De Bernardi, Blue Stuff, One Man 100% Bluez, Maurizio Pugno, Stefano Zabeo e Oracle King.

www.bluesmadeinitaly.com

Marco Pandolfi

Marco Pandolfi è presente da venti anni sulla scena blues italiana suonando alle più importanti manifestazioni della penisola e guadagnandosi la stima dei maggiori musicisti blues in Italia e all’estero. Le sue performance ed i suoi dischi sono stati recensiti dalle più autorevoli riviste del settore (Il BLUES, Blues Revue, Soul Bag, Blues in Britain Magazine…) e la sua musica trasmessa nei programmi radio di tutto il mondo (B.B.King’s Bluesville on XM radio USA, King Biscuit Time-Helena AK, WWOZ New Orleans…). E’ l’unico musicista blues italiano ad aver partecipato due volte all’INTERNATIONAL BLUES CHALLENGE di Memphis, TN (USA): nel 2006 con la band Marco Pandolfi & the Jacknives (rappresentando l’Associazione Roots and Blues di Parma) e nell’ultima edizione del 2011 nella categoria solo/duo (rappresentando MOJO STATION di Roma). Ha collaborato con alcuni dei più noti bluesmen a livello mondiale, basti citare Richard Ray Farrell, Paul Oscher, Bob Margolin, Harvey Brooks, Preston Hubbard, Bob Corritore, Willie King, Tom Walbank, David Lee Durham, Paul Cox, King Edward, Bill Howl-N-Madd Perry, Mickey Rogers, Rockin’ Johnny Burgin… Nel febbraio 2012 è uscito il suo nuovo cd “Close The Bottle When You’re Done”. Il disco, registrato live in studio, vede Marco all’armonica, alla chitarra ed alla voce.