Paolo Venturi & The Junkers vincono la 6a edizione dell’Italian Blues Challenge

Venturi_6_IBCSabato 7 novembre 2015, presso Montepulciano (siena) si è tenuta la finale della sesta edizione dell’Italian Blues Challenge, concorso valido per definire il rappresentante italiano per la finale dello European Blues Challenge, che si terrà a Torrita di Siena il prossimo aprile 2016. Ad aggiudicarsi il primo posto è stato il cantante e chitarrista modenese Paul Venturi & The Junkers. Assieme al suo trio, Venturi si è imposto sulle restanti cinque band finaliste, dopo una selezione che si è dipanata lungo altri due turni di qualificazione che hanno scremato le oltre cinquanta formazioni iniziali. Un risultato prestigioso per il giovane bluesman italiano, che ha preceduto il catanese Carmelo La Manna ed i campani The Blues Queen. Premiazioni IBUNelle oltre tre ore di concerti, la serata ha visto il presentatore Dr. Feelgood  di Virgin Radio, consegnare i premi alla carriera al decano italiano del blues Fabio Treves, al Direttore de “Il Blues MagazineMarino Grandi, nonché la tessera di socio onorario al compianto bluesman romano Roberto Ciotti ritirato dalla moglie Adriana. Il tutto di fronte al numeroso pubblico accorso presso l’accogliente sala concerti “Ex-Macelli”, con una platea composta da appassionati, giornalisti, direttori artistici, discografici ed operatori di settore.

Eccovi le votazioni ricevute dai finalisti:

Voti_Finali_6_IBC

N.B.: visto il caso eccezionale di doppio ex equo, la classifica finale, e quindi anche il vincitore, è stata determinata all’unanimità dalla giuria, tenendo conto delle relative votazioni ricevute dalle band che risultavano a pari merito.

E’ nata l’Italian Blues Union

La finale del’Italian Blues Challenge si è tenuta in coda ad un tavolo tecnico che ha sancito la nascita ufficiale dell’Italian Blues Union, emanazione dell’associazione europea nata nel 2008, di cui l’IBU sposa la causa e le modalità operative: quello che la neonata associazione si propone è infatti creare una rete di professionisti del blues italiano per la valorizzazione dello stesso in ogni suo aspetto. Nella riunione tecnica tramite votazione dei soci, si è eletto il Consiglio Direttivo che rimarrà in carica per i prossimi quattro anni ed il Presidente dello stesso, Davide Rossi. Si sottolinea l’importanza degli avvenimenti accaduti, in quanto per la prima volta nella penisola si realizza una azione unitaria e congiunta all’interno della fertile scena blues nazionale. Primo appuntamento collettivo è quello della finale europea di aprile 2016 a Torrita. Il borgo toscano segue alle precedenti edizioni svoltesi a Tolosa, Riga, Berlino e Bruxelles. Un evento da non perdere che metterà sotto la luce dei riflettori internazionali il blues italiano con tutti i suoi talenti organizzativi ed artistici.